L’avvio dei lavori di costruzione dell’abbazia.


Premessa


La comunità proveniente da Clairvaux che, intorno alla metà del secolo XII, giunse a Casamari a sostituirvi i monaci benedettini in chiaro declino, si pose senza indugio a lavorare con alacrità e sagacia, decisa a riportare vita a quel luogo. Con la determinazione che li caratterizzava, i Cistercensi ripristinarono la vita monastica benedettina nelle sue componenti fondamentali, conferendo all’ambiente un clima di grande entusiasmo e di serenità, che...

Leggi tutto l'articolo qui (19 pagine)